Deftones – Gore

Prima di proseguire con l’ultimo disco dei Deftones, intitolato “Gore”, bisogna ritornare al 2008, quando il bassista Chi Cheng rimase vittima di un incidente stradale che lo portò in coma. Il gruppo mise in stato di standby il disco a cui stava lavorando in quel momento, “Eros”, con l’intento di pubblicarlo quando Chi Cheng sarebbe tornato a camminare per suonarlo assieme in un nuovo tour, ma purtroppo questa speranza si è infranta nel 2013 con la sua morte. Il fatto si riflette tanto nelle sonorità, più cupe e conflittuali tra loro, quanto nel songwriting, che cerca al tempo stesso di mantenere legami con la propria identità e di andare oltre per proseguire un discorso autonomo. Come a dire che il passato non si dimentica e non si deve dimenticare, ma che bisogna alzare la testa e guardarsi avanti. Il disco è meno raffinato e compatto del predecessore, suona anzi con un piglio un po’ più da jam session e per certi versi più spontaneo, alternando momenti diversi tra fraseggi melodici vicini al dream-pop, passaggi oscuri, riff à-laMeshuggah, refrain che rimescolano melodia e distorsione. Il fulcro di tutto è l’equilibrio tra dinamismo sonoro e atmosfericità, in cui i Deftones sono ormai maestri.
Nel complesso, però, “Gore”, a dispetto del titolo, non torna all’aggressività del passato, anzi appare poco ispirato e convincente quando cerca di concentrarsi sulla durezza. Piuttosto, il disco prosegue con le aperture verso le influenze shoegaze, per mantenere il suono corposo, tra atmosfere sognanti e una raggiunta consapevolezza artistica. Il lato peggiore è probabilmente la produzione, che tende ad appiattire le chitarre e a togliere un po’ di colore alla sezione ritmica, ma non in modo eccessivo.

Approfondimento.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...