Star Wars è fantascienza?

Visto che sta per uscire il nuovo film di Guerre Stellari, parliamo un po’ del fatto che la saga sia o meno fantascienza.

L’elemento fantascientifico di Star Wars fa capo alle space opera di inizio XX secolo, popolarizzate da personaggi come Buck Rogers o Flash Gordon. Grandi viaggi interplanetari e battaglie stellari con raggi laser e simili. In questa categoria alla fine ci rientra per l’ambientazione spaziale e i duelli con le astronavi.

In realtà però l’elemento caratteristico e peculiare di Star Wars, cioè la trama dei jedi, dei sith e della Forza, con i cambiamenti a cui va incontro Anakin Skywalker e la crescita che deve affrontare suo figlio Luke, va al di fuori di questa categorizzazione. Star Wars non è semplicemente un racconto di battaglie spaziali, è il racconto della famiglia Skywalker e del potere della Forza. Senza questi Star Wars non ha più senso, ma con solo questi si potrebbe raccontare la stessa storia anche senza l’ambientazione spaziale.

Della trilogia originale, ritengo il più fantascientifico L’Impero colpisce ancora. La trilogia prequel la ritengo complessivamente una sterzata verso il lato fantascientifico, soprattutto in episodio II.

Se volessimo fare un’estremizzazione, anche se non condivido appieno questo approccio, si potrebbe idealmente traslare il tutto in un universo fiabesco per raccontare gli stessi significati di fondo: al posto degli jedi con le spade laser, dei cavalieri in arme che usano la magia o degli pseudo-samurai che usano il ki (viste le influenze anche da certo cinema giapponese); al posto delle razze aliene, elfi & orchi o altre culture esotiche; l’imperatore-stregone con il suo malefico luogotenente che vogliono soggiogare il mondo tramite draghi-star destroyer e legioni del terrore-stormtrooper possono assumere il medesimo ruolo contro i ribelli che si annidano nei boschi, i cacciatori di taglie e i contrabbandieri.
Ma come dicevo, non condivido appieno questo approccio perché può essere applicato anche a molte cose ed è poco chiaro definire il limite entro il quale un’opera può essere raccontata in altri modi oppure no.

A complicare le cose, è proprio per questi fattori di qui sopra che Star Wars è apprezzato, a parte forse le battaglie spaziali. Queste però cercano di rievocare i duelli aerei del periodo tra le due grandi guerre.
Le tematiche sci-fi nella maggior parte dei casi in Star Wars fanno più da cornice: per esempio, le intelligenze artificiali esistono solamente come intermezzo comico che può essere spento quando parlano troppo, mentre le creature aliene non offrono l’occasione di confrontare l’uomo con civiltà differenti. Chewbacca, l’ammiraglio Ackbar e i sullustani potevano essere elfi o altri esseri umani e non sarebbe cambiato nulla. La tematica più fantascientifica è verosimilmente la clonazione di massa affrontata in episodio II, il che lancia molti spunti, anche se purtroppo vengono poi messi da parte come storia.

La fantascienza invece nel suo cuore dovrebbe sempre indagare il rapporto tra l’umanità e il futuro a cui va incontro alla luce delle scoperte scientifiche e le innovazioni tecnologiche. Per Heinlein la fantascienza è una speculazione realistica sui possibili eventi futuri basata su una solida e adeguata conoscenza del mondo reale. Per Gernsback è quella narrativa accattivante basata su fatti scientifici e visioni profetiche del futuro capaci in quanto tali di essere istruttive oltre che interessanti. Per Asimov è quella branca della letteratura che si occupa delle reazioni degli umani ai cambiamenti scientifici e tecnologici.

Non è un caso a mio parere se vedo spesso che Star Wars è più popolare tra i fan Lord of the Rings di quanto lo sia rispetto ai puristi della fantascienza più “dura”.
Ciò non è certo un male. Se non ci fosse stata la lotta fra il bene e il male con i lati della Forza, sarebbe stata una banale space opera stereotipata con incrociatori stellari, folgoratori e principesse planetarie, come quelle da cui George Lucas ha preso ispirazione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...