The Longest Year

Riesumo una vecchia tradizione, quella dell’analisi dei termini di ricerca più frequenti per il blog a fine anno. Essendo stato l’anno più intenso e attivo da quando è aperto il blog (non che prima fosse granché attivo), c’è da aspettarsi visite importanti; ma questo NON è un blog serio quanto più un cazzeggiatorio, perciò mi aspetto termini in linea con ciò.

Ho selezionato una classifica dei dieci argomenti più ricorrenti, ma in realtà molti termini di ricerca erano praticamente la stessa cosa, pertanto li ho raccorpati fra di loro in gruppi (ed escluso quelli che si riferiscono direttamente al blog):

1)

alimenti nocivi
i cibi più dannosi
cibi pericolosi
cibi dannosi
cibi più dannosi
alimenti pericolosi
dieta carnivora
acidosi e cancro
ecc.

Non c’è molto da dire se non che prevedibilmente la gente è ossessionata dalla relazione fra cibo e salute, come testimoniano le tendenze dietetiche emerse negli ultimi anni: paleodieta, dieta alcalina, veganismo, dieta sbraus e così via.
Molte sono bufale fatte per spillare soldi, altre sono fondamentalmente giuste ma basate su premesse di per loro non scientifiche, altre ancora possono essere valide in alcune condizioni ma non in altre (e quindi bisogna starci attenti).
Spesso, però, si sono originate degenerazioni ideologiche, a braccetto a volte con i complotti sulla medicina, altre volte con le teorie new age, molte volte con i movimenti animalisti.

Che l’alimentazione sia molto influente per la salute è vero, ma nei casi delle derive post-moderniste entrano in gioco corbellerie patologiche e attitudinali.
Perché la gente è tanto ossessionata dal rapporto fra dieta e salute?
La mia congettura è prima di tutto che ciò avvenga perché la dieta sia il mezzo più facile per controllare la propria salute e soprattutto accusare quel grande ente malvagio esterno su cui fare scaricabarile. E’ troppo desolante e duro da accettare che ci possano essere cose indipendenti dalla volontà (come una malattià genetica o un virus terribile), e che si possa dover fare i conti con una sorte avversa nonostante tutte le proprie qualità; al contempo, è facile accusare le case farmaceutiche, i governi, le caste o i ricercatori di lucrare sulle malattie, quando basterebbe una dieta corretta per risolvere tutto. Inoltre, controllare la dieta non richiede particolari sforzi o effetti collaterali, come lo sarebbe invece con la pratica medica o con l’attività fisica regolare (che molti sostenitori new age sbandierano ma che in realtà non praticano, al di là di un po’ di pilates). Ma controllare la dieta aiuta entro un certo limite, non è la “causa primaria del cancro” né lo scudo principale contro il tetano o il contagio da AIDS. Non basta controllare la dieta per chi si scaglia contro i vaccini, o occupa i laboratori in cui si fa ricerca sulle malattie rare, o odia le terapie mediche.

C’è chi addirittura pensa che con l’alimentazione si possa prevenire e guarire la fibrosi cistica, nonostante sia una malattia di origine genetica (cioè da un errore insito nel proprio DNA).
Ecco, molti non sono disposti ad accettare le cause di forza maggiore, epperò condannano e accusano la ricerca che invece trova veramente, in maniera progressiva e pian piano, dei rimedi, dalla terapia genica alla bioingegneria.

Ci sono poi, come ulteriore questione a parte, le tendenze animaliste.
In questi casi in realtà tutte le questioni nutrizionistiche sono cercate ed elaborate ad hoc per supportare la causa.
Non partono da una constatazione (es. la carne può far male) per adeguarsi di conseguenza, ma partono da un’idea (non bisogna mangiare carne) e poi la applicano cercandovi cause-coneguenze.

I membri di ALF o di 100%A stabiliscono a priori che mangiare animali o fare ricerca su di loro sia sbagliato, pertanto ogni minima idea che possa rafforzare la lotta per abolire queste cose viene sposata e sbandierata. Magari a volte si trattava solo di ipotesi di qualcuno che nemmeno era animalista, e che poi si sono rivelate infondate, ma non appena l’animalista estremista trova i primi appunti che ipotizzavano un nesso salutistico fra il consumo di derivati animali ed una malattia ecco che ci vengono costruiti sopra articoli, poi condivisi e trasformati in “studi” veri e propri – che naturalmente nella loro mente diventano “boicottati” perché non se ne parla, ma è difficile parlare di qualcosa che era in partenza solo una congettura e magari è stata anche dimostrata falsa al di fuori dei circoli di alternativi.

Anzi, a volte le creano direttamente: è sbagliato moralmente, deve essere sbagliato anche salutisticamente.

La ragione etica è una questione loro, ma la scienza procede in maniera diversa.

2)

krystal forscutt
donne nude
foto di donne senza pudore
belle donne nude
valentina nappi
modelle colombiane

fighe
modelle pornostar
arianny celeste

Che si tratti della bellissima modella australiana, della favolosa ring girl americana, della divertente pornostar pompeiana o di semplici indicazioni generiche, il desiderio principale degli italiani ruota sempre attorno a quello.

Ma la gente si vergogna ad esplicitare queste voglie. Sono praticamente addestrati fin da piccoli a reprimere i loro desideri. Gli viene insegnato ad essere zerbini, sessuofobi e moralisti. La mentalità catto-comunista attecchisce su questi sfortunati uomini che intanto, magari, vedranno i loro amichetti più disinibiti ottenere ciò che volevano anche loro.

Ma i veri discriminatori sono i moralisti stessi.

E quando si è zerbini, non sono le donne ad essere stronze, sono gli uomini ad essere zerbini, sempre pronti a cercare l’approvazione altrui, sempre pronti a fare complimenti o regali senza che fossero stati guadagnati o richiesti, sempre a fare i bacchettoni noiosi in pubblico per poi fare gli appiccicosi insipidi e pervertiti in privato.

Comodo dare sempre e solo la colpa alle donne, vero? E’ facile quando è SEMPRE colpa degli altri.

Ed è comodo anche giudicare gli uomini sulla base di ciò che gli piace, eh?

2

6
3)
si dice chiedevamo o chiedavamo
chiedevamo o chiedavamo
Dei classici nelle statistiche di questo blog, di cui ormai non mi importa.
4)

succhiatrice
succhiatrice di cazzi
bukkake
succhiatrici

Va bene il non fare mistero dei propri interessi, però dopo un po’ si esagera. Eh, suvvia pervertiti.

5)
culonso
astronzo
Fernando el grande campeòn si conferma il pilota più amato ed odiato al tempo stesso del mondiale di F1.
Forse più odiato, dopo le dichiarazioni abrasive di quest’anno verso il team. Forse è vero che lui lotta per il mondiale ma la scuderia non riesce a dargli un’auto competitiva, però è anche vero che la Ferrari fra i “normali” (cioè chi non ha il pacchetto perfetto Newey+Vettel), come dice anche Montezemolo, è sempre stata competitiva ed ha sfiorato il titolo in più di un’occasione.
Cosa è riuscita a ottenere piuttosto la McLaren, se non di far fuggire Hamilton dopo le rotture dell’ultimo anno senza le quali avrebbe vinto il titolo a mani basse?
Quante figuracce ha collezionato la Mercedes, che ha dovuto fare un test galeotto illegale per riuscire a ottenere risultati?
Alonso parli un po’ meno, non salti i test e accetti la superiorità della Red Bull invece di fare dietrologia e recriminare.
Ma qualcosa mi dice che lo vedremo in McLaren-Honda se non nel 2015 allora nel 2016.
6)
philadelphia il piacere di un milione di amici
Probabilmente finiscono su questo articolo, si tratta in ogni caso della pubblicità più geniale dell’anno.
Che ovviamente ha fatto risentire tutti i moralisti bacchettoni e repressi (vedere punto 2), che DEVONO lamentarsi, protestare, gridare all’oltraggio anche per la minima battuta goliardica.
Io vi dico in verità che tutte le molestie e le prevaricazioni NON derivano da queste cose, ma proprio dall’atteggiamento proibizionista e repressivo.
D’altronde il boom dell’alcool in America ci fu proprio negli anni ’20.
7)
gigi riva tumore
Non mi risulta di aver mai parlato di qualcosa del genere, quindi non so come mai porti al mio blog.
8)
StepTb
Kein Pfusch
dio cane
Lui apprezzerà, anche se forse ho forzato un po’ questo raggruppamento.
9)
noto movimento politico “astrologico” facente capo ad un certo sostenitore di biowashballs
grillo è il demonio
Nah, è solo uno che urla contro una massa di asini e suini, ma che purtroppo viene circondato da altrettanti somari invece che da una nuova classe dirigente migliore di quella che intenderebbero sostituire.
10)

rinoceronte nero
rinoceronte nero estinto
bufala estinzione rinoceronte

Si riferiscono a questo articolo, su cui mi sono dilungato già troppe volte.
Che dire, buon anno a tutti e ricordatevi: brindate e divertitevi!
Annunci

4 pensieri su “The Longest Year

  1. possibile che sia sempre in mezzo? secondo me addomestichi i risultati (p.s. la terza riga è la mia risposta all’accostamento delle prime due, ovviamente),

    Rispondi
  2. E’ vero che la gente fa fatica ad accettare cause di forza maggiore, non controllabili. Quindi e’ comodo pensare che solo cambiando un comportamento (alimentare in questo caso) possono controllare il loro stato di salute. Pero’ c’e’ anche il rovescio della medaglia. E anche sbagliato crederci vittime. Tanti giustificano il loro stile di vita non sano con frasi del tipo “sono sovrappeso ma non ci posso fare molto, e’ costituzione”: Oppure tanta gente preferisce prendersi una pastiglia contro la pressione alta o il diabete (tipo 2) invece che provare prima a cambiare dieta e stile di vita!

    Rispondi
  3. Questo non è certo in linea
    Segui Rivoevosofia
    Il cervello umano ha una qualità analogica che gli consente infinite possibilità di parallelismi.
    La specie umana si sta evolvendo al collegamento diretto con l’energia di questo universo.
    Tutto a tua disposizione con 128 pubblicazioni in wordpress e tumblr con foto e ewriters.
    Curare il tuo corpo fisico, prolungare le tue chances su questo meraviglioso pianeta…,
    Tutti potranno farlo direttamente, senza ausili, con la rete neurale del proprio cervello eludendo la parte nociva della mente
    Dona questa informazioni ai tuoi amici. Buona fortua per quello che desideri fare da Rivoevosofia.

    Rispondi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...