This Will Destroy You – Tunnel Blanket

Nell’ultimo decennio il post rock è piombato in una condizione di stallo, preso in due differenti maniere: da chi lo ritiene ormai stereotipato, manierista e abusato, soprattutto da tanti gruppi di “emuli” che non fanno altro che riciclare gli stilemi di importanti punti di riferimenti; e chi lo ritiene una forma musicale che ha raggiunto la propria condizione ideale e prosegue naturalmente in questa direzione.
Ormai è chiaro che i This Will Destroy You lo sanno bene e, consci delle limitazioni a cui possono andare incontro permanendo negli ambiti di una minestra ormai riscaldata innumerevoli volte da troppi gruppi che non fanno altro che dire la stessa cosa, decidono di cambiare.

In Tunnel Blanket non troverete molto della formula preconfezionata consistente nella ripetizione del solito stereotipo in crescendo con arpeggi malinconici di contorno e climax emotivi distorti, gli americani invece fondono il loro retaggio di base con forti influenze derivanti dal drone-ambient e un pizzico di oniricità introspettiva che ricollega idealmente la lezione (spesso dimenticata negli anni) che fu dei Bark Psychosis e gli Anoice – spogliati però della parte orchestrata.

L’album si mantiene fedele a determinati dettami stilistici di base presentandone un’interpretazione formalmente perfetta, ma cambia il linguaggio con cui li si esprime, diretta conseguenza del differente scopo ricercato nelle composizioni (una musica ancora più intimista, a suo modo “impressionista” e più pensante).
Il risultato è un misto fra soundscapes ambientali e un rock strumentale fortemente atmosferico e cinematico, dalle tinte a tratti piacevolmente noir, che ricrea scenari suggestivi in cui convivono brucianti droni chitarristici noisy e la delicatezza tipica dei gruppi più evocativi ed eterei.

Tunnel Blanket è la risposta a tutti quei gruppi che non fanno altro che riciclare il sound tipico di EitS e Mogwai, quest’album è, concettualmente, ciò che il post rock dovrebbe essere.

Voto: 7

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...