Maradona chupa. Hup Holland hup!

Godo che Maradona è uscito, a centrocampo la Germania ha annullato completamente l’Argentina (si sentiva la mancanza di uno come Cambiasso e Masquerano da solo non può fare granché) e Messi ha deluso fortemente perché non essendoci dietro una squadra che ha un gioco lui non riesce a fare da trascinatore. Quattro pappine e il pibe ha mostrato che se l’Argentina è arrivata ai quarti è stato solo per via dei suoi campioni.

Non ricordo dove l’ho sentito comunque, ma la differenza fra lui e Messi è che lui era imprevedibile, mentre Messi è “solo” imprendibile. Il che però vuol dire che Leo non è (ancora?) questo fenomeno megagalattico che si dice, anche lui annaspa se la squadra non gira e da solo non può contribuire a creare gioco. D’altro canto, gli altri rivali per il titolo di “miglior giocatore del pianeta”, cioè Kakà, Cristiano Ronaldo e Rooney, o non hanno brillato e o hanno proprio fortemente deluso, quindi si può dire che questo mondiale è stato fatale per i vari big.

Spero che ora chiamino un allenatore per la panchina biancoceleste così da vincere questo terzo titolo.

Mi spiace invece per il Ghana, l’Uruguay ha leggermente rubacchiato in occasione del fattaccio di Suàrez, però ci sta che i sudamericani siano arrivati fino alle semifinale. Rimangono comunque un’outsider, non hanno mai affrontato squadroni (tranne la Francia che però era composta da morti viventi) e in qualche occasione hanno faticato più del previsto. Vedo quindi favoriti i Paesi Bassi, che hanno vinto e convinto con un Brasile che è tornato quello apatico di inizio mondiale. E’ bastato un autogoal per fare entrare in crisi la formazione, divenuta confusionaria, incerta e priva di idee.

La Spagna invece con il Paraguay, squadra composta da tizi che corrono come dannati e ti fanno faticare non molto, ha rischiato un po’, alla fine la differenza l’hanno fatta i talenti individuali. La Germania ha espresso fino ad ora un gioco ben più concreto, preciso e senza pietà, e sappiamo che la Spagna storicamente ha incontrato difficoltà proprio contro formazioni concrete che giocavano bene. Però la Germania fino ad ora ha privilegiato una difesa impenetrabile da cui ripartire in contropiede, vedremo se il pressing delle furie rosse logorerà i teutonici. In ogni caso io spero che CHIUNQUE batta il paese calcisticamente più borioso, arrogante e rosicone di sempre, quindi come vada vada, basta che gli spagnoli vengano buttati fuori.

L’unico grande rammarico è che con il Paraguay fuori non avremmo avuto lo spogliarello di Larissa Riquelme.

Aggiornamento dell’ultim’ora: no, invece Larissa intende farlo lo stesso.

Olè!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...