Daniele Scopiazzi

Disgustorama.

Ho sempre ritenuto Daniele Luttazzi un intrigante autore di satira ed una mente arguta. Forse troppo per essere un comico italiano, tant’è che lo si è sempre considerato un po’ sopra le righe rispetto al panorama nostrano. E certo ha pestato un bel po’ di piedi e dato fastidio a personalità di spicco (soprattutto politiche) che mal digerivano l’ironia e il sarcasmo con cui li bersagliava.

Però stasera ho appena scoperto che niente è farina del sacco di Lutazzi. Il buon Daniele sarebbe, quindi, solo un copione, che riprende pari-pari battute di grandi comici americani e le ricicla per i suoi spettacoli. C’è però una specie di giustificazione a ciò: dato che lui viene spesso querelato e citato in tribunale per calunnia, diffamazione, offesa ecc. ecc. con le sue battute pungenti, Daniele afferma di essersi inventato lo stratagemma di riempire i suoi show di “citazioni” a comici americani cosicché qualora venisse accusato di aver fatto battute “volgari e insulse” a qualche pezzo grosso potesse scagionarsi replicando di aver solo citato qualcun’altro. Inoltre ci sarebbe anche una specie di “caccia al tesoro”, le citazioni cioè andrebbero riconosciute dagli spettatori, come gioco. Mah.

La cosa può avere un senso, ma rimane comunque una scusa un po’ forzata e zoppicante, visto che è tutto abbastanza identico (con poca rielaborazione quindi) e che lui, un po’ ipocritamente, dice di detestare il plagio e chi ruba le battute altrui. Inoltre Luttazzi ci ha anche guadagnato i suoi bei dindini vendendo libri e con contratti per spettacoli televisivi, sempre utilizzando del repertorio altrui. Almeno reinterpretasse le battute e gli sketch, migliorandoli e aggiungendovi un pizzico di personalità…

In realtà molte cose di Luttazzi continuano a farmi ridere, non si può dire che non sappia raccontar barzellette, però dopo un bel confronto con gente del calibro di Carlin o Hicks emerge che Luttazzi ne esce sconfitto per espressività e coinvolgimento.

Rimarrà sempre nei nostri cuori, in ogni caso, il professor Fontecedro.

Disgustorama, disgustomatico.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...