Ritirati, Rubens

No, sul serio Rubens.

Negli ultimi anni sei precipitato dalle stelle alle stalle, da quando hai lasciato la Ferrari cioè. Pochissimi risultati, due anni fa addirittura niente punti.

Questa stagione è stata insperatamente eccezionale grazie all’UFO GP, una macchina diverse spanne sopra la concorrenza e senza uno Schumacher al di fianco che mangiava tutto, un’occasione che non ti ricapiterà mai più (e che non hai fatto fruttare). Se ti ritiri adesso, un giorno potrai comunque dire con orgoglio “al mio ultimo anno di carriera lottai per il titolo”. Anche se la disfatta in Brasile è stata umiliante, sia perché ad un certo punto non riuscivi più a spingere sia perché le gomme hanno dato forfait in finale, almeno hai la soddisfazione di aver combattuto per vincere il mondiale. Poi pazienza se non l’hai vinto.

Se invece andrai alla Williams difficilmente potrai lottare di nuovo se non vincere. E molto probabilmente di te rimarrà un ricordo negativo per l’ultima stagione. Preferisci concludere da impiegato del volante pensionato o con una stagione in cui hai lottato per la vittoria? Preferisci concludere conducendo anonime gare solitarie per strappare qualche punticino o concludere da vice-campione del mondo?

Può darsi che nel secondo caso qualcuno ti darà lo stesso del perdente, ma nel primo caso sarà amplificato dieci volte. A te la scelta, Rubens.

Comunque complimenti a Button, che fa una serie di sorpassi da maestro, e a Kobayashi che sembra molto forte.

Fanculo ai soliti ultrà brasiliani che hanno mandato minaccie a Glock e doppio fanculo ai giornalisti pezzenti brasiliani che l’hanno insultato.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...