Closure in Moscow – First Temple

Gli australiani Closure in Moscow si formano a Melbourne nel 2006.
Pubblicano un primo EP, intitolato The Penance and the Patience, nel 2008, mentre il debutto su full-lenght avviene l’anno successivo con First Temple.

Lo stile del gruppo è essenzialmente un’accattivante ma artificiosa emulazione del progressive rock odierno ed intricato misto a frenetico post-hardcore dei Mars Volta e dei Fall of Troy, con riferimenti anche ad altri gruppi come Coheed and Cambria, At the Drive-in, Chiodos, Circa Survive, Rush.
Tutte le composizioni sono pezzi diretti e melodici, con un discreto bagaglio tecnico a supportare riff veloci, bridge sempre incisivi, ritornelli orecchiabili e digressioni d’impatto; ogni brano segue una forma-canzone lineare e assimilabile, pur non lesinando ritmi marcati e fraseggi briosi. Ma dal punto di vista stilistico è evidente più d’un debito nei confronti dei gruppi sopra menzionati, in particolare i Mars Volta che (assieme a Geddy Lee dei Rush) sono molto imitati soprattutto dal punto di vista vocale e dei bassi, a causa di un’ancora evidente immaturità ideativa/creativa del gruppo.
Peccato perché esecutivamente e dal punto di vista degli arrangiamenti i Closure in Moscow mostrano talento, con diversi refrain catturanti e soluzioni melodiche interessanti; ma troppo spesso il tutto viene rovinato da un’eccessiva impersonalità che fra l’altro impedisce loro di esprimere appieno il proprio potenziale nelle canzoni, che difatti lasciano troppo spesso la sensazione di stare per decollare per poi permanere in uno stato di incompiutezza.Il disco si rivela potente, orecchiabile e ben eseguito, ma manca di sufficiente personalità e capacità espressiva per non poter dire che i Closure in Moscow siano un gruppo ancora acerbo nei contenuti più essenziali e nella capacità di elaborarli in maniera fresca ed originale.
Ciò nonostante, come esordio, First Temple mostra che il gruppo ha del potenziale per il futuro, sperando che le aspettative non vengano tradite.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...