Roland, paladino vagabondo (parte 3)

La prima puntata è qui.

La seconda invece è qui.

Eravamo rimasti fermi alla scioccante non conclusione dell’Orlando Innamorato, anticipando che dei vari seguiti il migliore fu il Furioso.

L’Orlando Furioso è una specie di proto-fantasy tutto incasinato con ippogrifi, atterraggi lunari, invasioni aliene, esplosioni atomiche, Godzilla ecc. ed è un po’ fuori tema rispetto al poema epico-cavalleresco che stavamo analizzando e allegramente bistrattando.

Oltretutto come trama, sceneggiatura e impostazione pare molto più godibile e interessante delle altre avventure del nostro paladino preferito, per cui non ci soffermeremo su di esso: per questo salteremo tutto e giungeremo all’avventura finale di Roland, anche se venne scritta prima (in realtà è che abbiamo poco spazio e ci concentriamo solo sulla fine delle vicende di Roland).

Nella Chanson de Roland:

1) il nostro eroe si ritrova da qualche parte nei pirenei insieme a qualche cavaliere e quattro cani a fare da retroguardia all’esercito dell’Imperatore Carletto. Gli arabi, poiché sono crudeli, sanguinari, spietati, mangiano bambini, rubano caramelle, truccano partite, intercettano telefonate ecc. li attaccano di sorpresa.

Che stolti infingardi! Pagheranno a caro prezzo l’affronto! Poi che in realtà storicamente fossero predoni baschi poco importa, tanto sono sempre gli arabi i crudeli invasori infedeli da scacciare.

2) Orlando potrebbe suonare il suo corno (preso in prestito da una casa del sadomaso dove non si sa bene a cosa servisse) per chiamare Carlo che, anche se distante anni luce, sarebbe in due secondi piombato lì ad aiutare il prode eroe tramite il teletrasporto. Però lui è un figo e valoroso e decide di non suonarlo per il suo onore, anche se i suoi compagni vengono tutti trucidati e lo esortano a suonarlo perché sono nella merda fino al collo. Esempio di dialogo fra il prode Roland e i suoi fedeli commilitoni in quella drammatica ma eroica situazione:

Cavaliere 1: “dove sono i rinforzi! qualcuno chiami Carlo!”
Cavaliere 2: “Roland, porco *** ci stanno massacrando, suona quel ca**o di corno altrimenti te lo infilo su per il cu**, imbecille!”
Roland: “MAI! PER L’HONORE ET LA VIRTUTE! AMWAHAHAHAH”
Cavaliere 2: “Roland, tu brutto %@#$£!!£!”

3) Alla fine Orlando si ritrova da solo contro milioni di nemici e “il cervello che esce dalle tempie” come ci tramanda lo stesso narratore nella sua opera, però lui è l’Eletto e riesce a ucciderli tutti ugualmente. Già che c’è legge il giornale, gioca alla PlayStation e fa uno spuntino, fatto sta che alla fine, non trovando più nemici, si ricorda che gli sta uscendo il cervello dalle orecchie e quindi decide di accasciarsi sotto di un albero per chiedere l’espiazione dei peccati e morire in pace.

4) Carlo, venuto a sapere dell’affronto, decide di vendicarsi contro il principe di Saragozza, l’autore del misfatto, oltre che sospetto detentore di armi di distruzione di massa. Con miliardi di uomini si scaglia contro forze mille mila miliardi di kilowatt più grandi. Ma tanto li uccidono tutti senza subire perdite, perché sono i cavalieri cristiani più fighi del pianeta.

Alla fine viene catturato, il briccone, e la pena per tutto il casino che ha fatto è più che giusta e magnanima: lui e il suo popolo devono convertirsi al cristianesimo altrimenti verranno giustiziati. Al Qaeda era stata sconfitta, ma solo per una battaglia: la guerra contro il terrorismo era ancora lunga.

Sì conclude così l’epica saga di Roland: paladino vagabondo. Speriamo noi di aver commosso grandi e piccini e magari strappato un sorriso a qualcuno con questa satira bonaria in tre capitoli.

Prossimamente la resurrezione di Roland e la nuova quadrilogia: Roland il ritorno, Roland la vendetta, Roland Reloaded e Roland Revolutions (ma anche no).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...